Visualizzazione post con etichetta Gianguglielmo Bergamaschi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Gianguglielmo Bergamaschi. Mostra tutti i post

lunedì 6 ottobre 2008

Non farti influenzare



L’influenza è uno dei più classici esempi di come sia possibile trasformare una malattia sostanzialmente “innocua” in un business internazionale.

Vi fornisco alcune informazioni (ricordate? essere informati è la base di una buona gestione della propria salute) a supporto di questa mia affermazione.

Innanzi tutto, l’influenza è una virosi da sempre riconosciuta come innocua (seppur fastidiosa); colpisce ogni anno mediamente il 10-15% della popolazione ed ha un esito spontaneo di guarigione in pochi giorni. Solo una volta ogni circa 50 anni il Virus assume una “virulenza” (appunto) più forte, realizzando la cosiddetta “pandemia”. Solo se la pandemia corrisponde ad un momento igienicamente sfavorevole (vedi la “spagnola” che ha seguito la prima guerra mondiale) gli effetti possono essere catastrofici.

lunedì 23 giugno 2008

AIFA... e sai cosa prendi (dopo 10 anni, se tutto va bene...).



Ciao a tutti! :-) Chiedo scusa per il lungo silenzio (ed è possibile che debba chiedere scusa a qualcuno anche per il mio "ritorno", non si sa mai... :-P ma, come si suol dire, sono stato molto impegnato.

Ritorno per citare una notizia passata, a mio avviso, molto "protetta" dal clamore che avrebbe invece dovuto suscitare.

Cito da "La Stampa" del 22/06/08 (titolo: DECAPITATA L'AGENZIA DEL FARMACO).

sabato 5 aprile 2008

Resident evil della respirazione (siamo tutti zombi)


Resident evil della respirazione (siamo tutti zombi) - Articolo di Gianguglielmo Bergamaschi

Che razza di titolo è?

"Resident evil" è un film di dubbia qualità (ma di bella presenza - quella della protagonista) che prospetta un mondo invaso dagli zombi.

Ma la fiction è poi così lontana dalla realtà... e qui mi ricollego all'esercizio che ti avevo chiesto di fare nel mio ultimo post.

Hai trattenuto il resiro fino allo spasimo? No? Prova adesso.

martedì 18 marzo 2008

cosa ognuno dovrebbe FARE per la propria salute


Ciao! Questo sarà un post breve...

Come avrai visto, nei miei precedenti post ho cercato di focalizzare la tua attenzione su alcuni problemi che riguardano la gestione della propria salute.


Chi è stato attento (e chi non ha la coda di paglia... :-)) avrà certamente capito chi incolpare se la nostra salute non è buona, o se esiste un "sistema" che ci preferisce comunque malati (effettivi o immaginari), e che esercita un potere enorme.

Chi è il colpevole? Noi!

sabato 9 febbraio 2008

Non farti "targhettizzare"



Ciao a tutti! :-) In questo post (che credo piacerà molto a Josè) vorrei introdurvi in un campo piuttosto oscuro della Medicina pubblica: il target farmaceutico.

Come tutti sanno (tranne veramente i più “puri di cuore”) la Medicina pubblica segue spesso, nelle sue applicazioni terapeutiche e preventiva, delle “linee guida”.

Tali linee guida sono dei parametri ai quali i medici sono tenuti ad uniformarsi nella propria pratica quotidiana; uscire dalle linee guida è potestà di ogni medico, ma in caso di contestazione (giudiziaria, soprattutto) il non essersi “uniformato” può causare a quel medico guai seri.

martedì 22 gennaio 2008

State sani, se potete...



Siate sani, se potete... - Articolo del dott. Gianguglielmo Bergamaschi
Ciao! 

In questo primo post vorrei presentarmi personalmente, dopo aver finito di arrossire per la magniloquenza della presentazione di Josè (che ringrazio).

Sono medico, e mi piace esserlo. Pratico una Medicina che mi piace definire "integrata", facendo ricorso prevalentemente a tecniche non convenzionali, ma non disdegnando (sempre nell'interesse del paziente) di ricorrere talvolta alla Medicina "convenzionale", che reputo di base un buon sistema terapeutico, purtroppo viziato da evidenti limiti e da una gestione spesso distorta.

sabato 19 gennaio 2008

Dott. Gianguglielmo Bergamaschi: le Credenziali



Ciao :-) Come promesso, scrivo in questo post parte delle credenziali e delle esperienze fatte da Gianguglielmo Bergamaschi che, come vedrai, ha tutte le carte in regola per poter dire cosa funziona nel concetto di medicina e cosa no.

Lui mi ha fornito un curriculum mostruoso, io ho estrapolato quelle che mi sembravano le cose più interessanti:

giovedì 17 gennaio 2008

Disinformazione sulla Medicina classica



Ciao :-) scrivo questo post perchè ho una gran bella novità grazie alla quale scoprirai altre informazioni preziosissime per scoprire come funzionano i meccanismi che regolano la nostra società: è FONDAMENTALE conoscere il campo di battaglia per vincere una guerra!

Nei primi due ebook della saga I PRIMI PASSI VERSO LA RICCHEZZA che sono già online, si ha un primo accesso ad una nuova visuale della realtà, ben diversa da quella "ovattata" che insegnano a scuola e che sostengono con i media.