domenica 3 febbraio 2008

Abbondanza: più vedi che ricevi e più ricevi

«il miracoloso è solo una normalità non conquistata»
Sri Aurobindo


«Ognuno di noi cerca la felicità nella propria vita. Ognuno ne ha un’interpretazione.




La prosperità è spesso collegata a questa ricerca.
La vera ricchezza nasce all’interno per manifestarsi fuori.

La prosperità è un sentimento che ci si porta dentro. Corrisponde ad un sentimento di sicurezza di poter vivere libero senza la paura di avere mancanze...
 
Sei qui sulla terra, con le tue particolarità, doti, talenti, forze e debolezze; e quando sei collegato e vivi con ciò che è in accordo con Te (generalmente c’è accordo tra quello che fai, ciò che pensi e ciò che dici) ti porta un senso di benessere e di soddisfazione.

Più approfondisci questa sensazione più ti avvicini alla tua Sorgente che si manifesta sempre più per guidarti nella vita in un modo perfetto che puoi verificare con tutte «le coincidenze» sempre più numerose.

Più c’è abbandono, meno c’è paura e attaccamento ai risultati, cosi permetti ai miracoli di manifestarsi nella tua vita.

I tuoi desideri i più profondi si realizzano senza sforzo. Ogni azione, ogni decisione si concretizza ad una velocità sempre maggiore.

Questo si puo’ verificare quando ti sei liberato della schiavitù della mente: quando hai sviluppato un senso di fiducia positivo verso la vita e quando i desideri del tuo cuore sono puri e contribuiscono non solo al tuo benessere, ma partecipano al benessere degli altri, puoi dire che Tu usi la mente per metterla al tuo servizio (e non il contrario).

Purtroppo dipendiamo come esseri umani da tanti schemi e credenze limitanti in funzione della nostra educazione, cultura etc… nei quali siamo più o meno identificati secondo la nostra consapevolezza, forza d’animo e grado di maturità spirituale.

La vera ricchezza è un livello di coscienza legata al senso di abbondanza.

Più hai la capacità di sentire e provare l’abbondanza nella vita, più si manifesta.

Una delle leggi della capacità di ricevere dice che ogni volta che riconosci quello che hai, ne aumenti la presenza nella tua vita, e ogni volta che non lo riconosci è più difficile riceverne ancora.

 
Cioè più vedi che ricevi e più ricevi. »
di Marie Menseau

12 commenti:

  1. Ciao Josè, veramente interessante, non c'è che dire, varrebbe la pena approfondire di più l'argomento, cmq in perfetto stile CR, come sempre sai fare tu!!!
    Saluti Lorenzo Cicconetti.

    RispondiElimina
  2. Ciao Lorenzo!

    non è che non approfondisco tutto subito per qualche specifica ragione!

    Gli argomenti che sfioro sono talmente vasti che c'è bisogno di tantissimo tempo per sviscerarli completamente!

    Mi sono autoimposto di approfondire soltanto gli argomenti strettamente legati alla Ricchezza e come raggiungerla.

    Almeno inizialmente.

    Quando avrò raggiunto questo primo obiettivo, allora approfondirò tutte le tematiche che i lettori desidereranno approfondire...

    ...anzi, se vuoi iniziare ad individuare qualche punto specifico da sviscerare, io mi segno l'appunto e appena possibile ti dico tutto quello che so al riguardo, ok?

    RispondiElimina
  3. che dire: il brano è bellissimo. Che poi è una verità presente in tutte le culture, compresa quella cristiana che erroneamente si pensa essere votata alla povertà: riporto solo Matteo, ma è presente in tre vangeli su quattro:

    Matteo 13,12
    Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha.


    bel lavoro, Josè, il tuo blog è nei mie preferiti e vengo ogni tanto a dare un'occhiata :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie Roberto!

    bellissima la citazione biblica... un giorno vorrei scrivere tutta la Bibbia commentata a modo mio...

    ...chissà che combino...

    :-))

    RispondiElimina
  5. Grazie a Josè, alla tua spontaneità e positività contagiosa, grazie di avermi concesso questo spazio.
    E una ricchezza di communicare con tutti voi, in francese si dice "l'unione fa la forza".
    Promesso, appena posso vi dedicho una delle mie meditazione.
    A presto,
    Marie

    RispondiElimina
  6. Marie, sei fortissima!
    :-)
    Josè

    RispondiElimina
  7. Trovo che tutte le informazioni presenti in questo sito siano sempre più interessanti....

    RispondiElimina
  8. Grazie Spike!

    ti faccio vedere che da marzo miglioriamo in modo esponenziale!

    ;-)

    Grazie per il bel commento!
    Josè

    RispondiElimina
  9. Graznde Josè, bel post.
    Infatti c'è qualcosa che non torno sulla Bibbia.
    L'abbondanza porta abbondanza e la pace porta pace.
    A me piace focalizzarmi su quello di positivo che c'è e ringraziare, visto che di cose negative c'è n'è sono fin troppe!

    RispondiElimina
  10. ben detto Juri: concentrarsi sempre sulle cose positive!

    cmq il post non l'ho scritto io... ma Marie!

    1 abbraccio e grazie per il commento!
    Josè

    RispondiElimina
  11. Io ora stò passando un periodo della mia vita che attendo una cosa che ho chiesto e sta per arrivare .
    Fino ad anno scorso una cosa simile era un'utopia ,l'aspettare una cosa chiesta a Dio, anche perchè avevo molto perso la fede poichè non avevo più speranze.
    Ora mi sento come rinata e voglio che il mio desiderio mi investi di felicità ,ma devo continuare ad attendermelo con tamta felicità lasciando compiere il suo cammino senza forzare.
    Dico questo perchè ho già ricevuto e so che riceverò intanto che desidero.
    Un bacio

    RispondiElimina

Lascia pure il tuo commento, ma fai ATTENZIONE perchè questo blog è stato trasferito qui:
RicchezzaVera.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra
parte!
:-)