Visualizzazione post con etichetta Qui ed Ora. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Qui ed Ora. Mostra tutti i post

giovedì 4 dicembre 2008

Vivere nel Qui ed Ora

Vivere nel Qui ed Ora
Vivere nel Qui ed Ora
Vivere Qui ed Ora... iniziamo subito con un esercizio...

Quanti soldi hai nel portafogli adesso?
Rispondi (puoi anche controllare).

Con che grado di sicurezza me lo dici?

Potremmo dire il 100%, giusto?

E tra una settimana quanto ti ritroverai in tasca? Dammi una risposta più precisa che puoi.

Con che grado di sicurezza me lo dici ora?

Possiamo dire che più o meno hai idea di spese e incassi previsti, quindi mi puoi rispondere con un grado di sicurezza dell'80%, ok?

E tra un anno quanti soldi avrai sul conto corrente?

Bé, un anno è parecchio, diciamo che se sei uno che tiene bene i conti, non sei in grado di dirmelo con un grado di sicurezza superiore al 40%, giusto?

Ok, allora dimmi tra 10 anni quanti soldi avrai sul conto. E tra 20? e tra 30?

Vivere Qui ed Ora Spiegazione dell'Esercizio:


Ok, quello che voglio farti notare è che man mano che andiamo avanti con gli anni, diminuisce il tuo grado di sicurezza riguardo la tua situazione economica.

Il principio però non vale solo per il settore economico, è universale: più ti allontani dal momento presente (in cui sei sicuro di tutto al 100%) e più diminuisce il tuo grado di sicurezza...
In Te, nelle tue risorse, nei tuoi affetti, in tutto.

Come mai? Perchè ti allontani dal Qui ed Ora.

Il Qui ed Ora è un momento nel tempo (ORA) e nello spazio (QUI).

Quindi la valutazione la si fa in termini temporali (come nell'esempio di prima) e in termini spaziali, come adesso ti espongo.

E' molto facile dire: "sarò felice quando vivrò in una casa nuova".

E' la tipica scusa di chi dice a se stesso di rimandare il piacere.

Chi lo fa non si rende conto che in questo modo insegna al suo subconscio a rimandare il momento della felicità, quindi, quando avrà la nuova casa - ma dubito che riuscirà a comprarla se non risolve questo trigger interno - penserà qualcosa che rimanderà ancora il suo momento di gioia, diciamo qualcosa tipo: "sarò VERAMENTE felice quando avrò anche la casa al mare".

Ti renderai conto che in questo modo ci si può anche reincarnare per 100 volte, ma la felicità non la si raggiungerà mai.

Se potessimo fare una hit parade delle scuse più banali che ci diciamo quando non vogliamo intraprendere un percorso o quando vogliamo negarci la felicità, credo che "non ho l'età" sia almeno nella TOP TEN.

Sono troppo vecchio - o sono troppo giovane, il discorso non cambia - è una classica scusa per non consentirsi la felicità.

A chi mi dice questa frase, lo gelo con una risposta che inizialmente lo manda in depressione, ma con un'analisi lucida, lo aiuta a riflettere, gli dico:

"oggi è il giorno in cui sarai più giovane, da qui all'ultimo dei tuoi giorni"
:-D
Si, lo so, è una frase un pò bastarda, ma a mali estremi...

La domanda che dovremmo farci è: come mai non ci concediamo sempre di essere felici?

E' una forma di autosabotaggio e risolveremo la questione negli ultimi due Passi verso la RicchezzaVera (collana di ebook che viene regalata a chi si iscrive nel form nella colonnina bianca qui in alto a destra).

Per adesso mi basta che incominci a chiederti ogni tanto se tu non stia facendo questo giochino con te stesso.

Vivere Qui ed Ora, 2 video:


A proposito di questa faccenda del Qui ed Ora, ho trovato questi 2 splendidi mini video:


Questo primo video è tratto da Kung Fu Panda.


Questo secondo video è tratto dal bellissimo film La Forza del Campione.

Adesso ti saluto, ti aspetto qui in basso tra i commenti: mi fa proprio piacere sapere che ne pensi di questo post...
1abbraccio
Josè

Ps
La nonna di Richard Branson - noto creatore dell'impero Virgin - a 99 anni scrisse al nipote questa frase: gli ultimi dieci anni della mia vita sono stati i migliori di sempre!
;-)
Sei pronto a Vivere Qui ed Ora?