giovedì 19 giugno 2008

Ecco come la Fretta di diventar ricco ti porta sul lastrico:


Fretta di diventar ricco ti porta sul lastrico


Ciao!
in questo post ti darò dei trucchetti pratici molto importanti, che potrebbero fare la differenza nella tua corsa alla Ricchezza.

Molto spesso si legge un libro sulla ricchezza (diciamo ad esempio il celebre The Secret), lo si mette in pratica, ma i risultati non solo non vengono, ma sono addirittura sono opposti a quelli desiderati.

In poche parole, ci si concentra sulla ricchezza e si ottiene povertà.

Come mai?



In realtà i fattori e le varianti sono moltissime, ma prendo spunto da una email che ho appena ricevuto di un nuovo lettore che mi raccontava di una situazione simile a questa che ti ho appena descritto.

Ritengo di poter dire qualcosa sull'argomento perchè sono passato per la stessa identica strada.

In neretto metterò il testo originale della mail e nei trattini inserirò i miei commenti:

Sicuramente, nella seconda parte, mi parlerai delle tavole di Thot.-il lettore esordisce così, in riferimento al primo ebook che ha appena ricevuto-
Tutto ciò che mi hai detto era già di mia conoscenza pertanto, mi piacerebbe approfondire la cosa molto più in fretta; aspettare una settimana per me è troppo. 

Cortesemente non potresti anticipare i tempi? 

In questo periodo sto facendo molte scoperte ma, ancora non riesco ad attuare i vari meccanismi anzi , per qualche misterioso motivo, da quando ho iniziato ad attuare i segreti ho attratto a me debiti inimaginabili, addirittura mi hanno pignorato tutti i miei beni.

- che emozione hai provato leggendo? io tanta ansia.

Sai da dove deriva quest'ansia? Dalla fretta!

La fretta è un prodotto tipico della Mente razionale, è uno degli ostacoli più classici nei quali ci si imbatte appena si scoprono tecniche di manifestazione come quelle di cui si parla in questo sito.

Da cosa deriva la fretta?
La risposta più banale (e che deriva sempre dalla medesima zona del cervello) è: dai debiti!

Questa risposta è tanto giusta, quanto inutile per risolvere il problema!

Il cervello razionale ha un ampio campionario di risposte valide che servono soltanto a far si che sia lui a mantenere il dominio nella tua mente!

Se percepisce anche solo lontanamente che l'emisfero emotivo sta prendendo il sopravvento, trova subito uno stratagemma per bloccarlo: è semplicemente il suo istinto di sopravvivenza!

Dunque la risposta alla domanda qual'è?
Da cosa deriva REALMENTE la fretta?
La risposta è semplice, ma potresti non avere ancora i mezzi per comprenderla a fondo.

Ovviamente, entro la fine del Percorso verso la RicchezzaVera (quello che puoi scaricare gratuitamente iscrivendoti nel form qui in alto a destra) la comprensione di un concetto come questo ti sarà immediata:

La fretta deriva dall'eccessiva e completa immersione nella realtà.

rileggi la frase se puoi, e cerca di comprenderne il significato più profondo.

Non varrebbe a nulla anticiparti quello che sarà oggetto del quinto e del sesto ebook, posso dirti per adesso che vivi in un una sorta di videogame virtuale, nel quale più sei immerso e convinto che sia reale e più soffri.-
 
Sono sicuro che ci sarà un motivo a me sconosciuto ecco perchè ho fretta di scoprirlo. Desiderare una ricchezza scevra dalla cupidigia, dall'egoismo, dalla taccagneria ha comportato momentaneamente, almeno spero, una povertà inspiegabile.

-desiderare non basta. avere buone intenzioni non basta.

Se ti si è abbassato drasticamente il tenore di vita, non vuol dire necessariamente che tu sia in uno stato di povertà!

Riflettici: da quant'è che ti senti in questo stato?
Da oggi, o da quando eri più ricco di adesso?
E se eri più ricco di adesso, perchè ti sentivi povero?
E se ti senti povero oggi, perchè dovresti essere più ricco domani?

Qui, secondo me, subentra la necessità di sviluppare la gratitudine.

Lo so, mi hai scritto che la sera pratichi i mantra di ringraziamento, ma evidentemente non basta.
Sono sicuro che (come spesso accade, non voglio fartene una colpa, è cosa normale e frequente) non sei abbastanza grato per quello che hai.

Non pensare a controbattere quanto ti sto scrivendo, cerca di prendere questa cosa per vera e rifletti sul perchè può essere vera: che cos'è che ho oggi di cui posso essere grato all'Universo?

Abituati a scrivere ogni sera almeno 10 motivi per cui essere grato: non 9, ma 10 motivi.
Inizialmente ti sembreranno tanti, ma pian piano capirai che più scrivi e più ottieni.-

mentre penso ad una ricchezza da condividere con la mia famiglia, con le persone meno abbienti e con i più sfortunati mi succede di avere, come unica ricchezza, la povertà ( ma non certo da mendicante ).

Mi piace un sacco questa "povertà come unica ricchezza"!
:-)

Il ringraziare quotidiano, quale mantra, lo faccio amorevolmente ma i risultati sono contrari. Non mi sono perso d'animo ecco perchè continuo a ricercare. grazie e spero nella tua comprensione ciao

inutile dire che non perdersi d'animo è fondamentale, per cui ti faccio i miei complimenti, so quanto è dura.

Spero di non essere stato troppo brusco nell'esporti le mie idee, se così fosse stato, mi scuso.

Nonostante sia consapevole della mancanza di completezza della mia risposta (ad esempio, non ho esposto le implicazioni karmiche della cosa, ma non potevo scrivere un ebook nel post! :-)) spero di essere stato d'aiuto a te e a tutti gli altri lettori, con questo mio articolo.

1abbraccio a tutti
Josè

Ps
sei libero di lasciare qui in basso il tuo commento a quanto ho scritto, mi rendo conto che per molti, ho scritto cose insensate, ma al termine del percorso di ebook, tutto avrà senso, posso garantirtelo!
;-)

13 commenti:

  1. Ciao josè!

    è da un po' che non commento sul blog, ma volevo ringraziarti perché oltre a stuzzicare le mie curiosità, grazie al tuo blog coltivo passioni e interessi che poi trovano "manifestazione" nella vita reale tramite incontri, coinidenze e piccole ma importanti scoperte :-)

    Grazie per aver dato il là a questi mie interessi e bisogni!!

    Bel post questo. Concordo con te sul discorso del non immergersi troppo nella realtà e avere quel certo distacco.

    Mi sono chiesto una cosa Josè, e giro la domanda a te: considerata la nostra vera e più profonda natura, cioè l'Amore.. quello universale intendo, non si potrebbe by-passare l'emisfero logico-razionale lasciandosi inondare da questa infinita e potente Energia interiore? E se sì, tu hai un metodo particolare?

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bè Angelo, credo che conosci la risposta: con la meditazione!

    Se rimani lucido quando il cervello va in theta...

    è difficilissimo, ma si può fare!

    Attento però, perchè a volte il desiderio di sperimentare altre dimensioni ci allontana dallo scopo vero per cui siamo qui: goderci al 100% QUESTA dimensione!

    sei d'accordo?
    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  3. Ciao Josè, grazie di avermi inviato "I primi passi verso la ricchezza vera!"... Non so come ma io lo sapevo già da almeno 6 anni che era così come hai scritto, oggi che l'ho letto mi è venuta la pelle d'oca...
    In tutta sincerità ho letto e visto THE SECRETS, ma qualcosa non mi torna, sono abbastanza giù di morale perchè non so più esattamente come e cosa devo pensare o credere.
    Devo credere di essere già ricco?
    Devo sperare di diventare ricco?
    Devo lasciar perdere tutto e se sarà sarà?
    Tutte queste domande mi stanno logorando!
    Sto facendo ricerche su internet, leggo libri a riguardo... THE SECRETS mi ha dato moltissimo.. ma allora cosa sbaglio?
    Ti faccio i miei più vivi complimenti per la persona fantastica che sei, ti auguro ogni bene!
    Ciao a presto!
    Maurizio P.

    RispondiElimina
  4. Ciao Maurizio!

    I contenuti di The Secret sono validissimi, solo che a mio avviso questo libro ha dei limiti:

    Spiega solo le applicazioni più basilari della LOA, oggi ci sono tecniche molto più avanzate per sfruttarla.

    E poi non fa capire bene i principi che sono alla base della LOA, quindo il lettore rimane con delle lacune tali che non gli è possibile applicarla.

    Per me, ad esempio non dice niente di più di Pensa e Arricchisci Te stesso di Napoleon Hill, un classico.

    Insomma, concetti sacrosanti, ma vecchi e superati.

    Appena concluderò il Percorso verso la RicchezzaVera, aprirai di nuovo The Secret e leggerai cose completamente nuove e diverse da quelle che leggi ora.

    Non sarà cambiato il libro, ma la tua consapevolezza di certi meccanismi fondamentali.

    Spero di non diventar vecchio prima di concludere sto benedetto circuito!
    :-)

    1abbraccio e grazie per il commento, per i complimenti e per gli auguri!
    Josè

    RispondiElimina
  5. Grazie di avermi dato un'altra speranza, attenderò con gioia e anche un pò d'ansia il resto del tuo ebook!
    A presto!
    Maurizio P.

    RispondiElimina
  6. Ciao Josè, ti scrivo perchè credo di starmi a perdere nella nebbia della mia mente... a proposito dei primi passi verso la ricchezza, hai scritto altro?
    Mi sembra sia passato un bel pò di tempo...
    Nel caso volessi scriverti privatamente come devo fare?
    la mia email: info84@email.it
    Grazie mille, ciao a presto!
    Maurizio P.

    RispondiElimina
  7. Ciao Maurizio!

    credo che tu abbia scritto il tuo post soltanto 2gg fa!
    :-)
    attualmente sto scrivendo il 4°ebook, quindi te ne arriveranno 3 per adesso...

    se hai bisogno di altro, rimango a tua disposizione.
    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  8. Ciao Josè, ti auguro di fare un buon viaggio!!!
    Giustamente tu stai scrivendo il quarto ebook... ma io gli altri dove li scarico? Ho avuto solo il primo!
    Mi spieghi come devo fare?
    Ciao a persto!
    Maurizio P.

    RispondiElimina
  9. Ciao Maurizio!

    Non devi fare nulla: ti arriveranno tutti via email a distanza di circa 1 settimana l'uno dall'altro!

    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  10. Ciao Josè, sto imparando a conoscerti anche dal sito di miglioriamo.it, ho anch'io un amico al quale ho passato The Secret che ha detto le stesse cose dell'email che hai ricevuto, mi ha spiazzato perchè non sapevo cosa rispondergli e credo che gli invierò il link al tuo sito così si legge direttamente la risposta che mi trova pienamente d'accordo. C'è questa possibilità anche dal blog, del tipo fai conoscere il sito ad un amico? Ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Grazie Ely!

    non ho capito a quale email ti riferisci...

    per segnalare il blog, basta che gli mandi il link a RicchezzaVera.com

    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  12. dillocoifiori6 aprile 2011 11:21

    La mia corsa alla ricchezza inizia quando vedo le mie abilità nel fare nel dire che poi diventa sopraffare gli altri,frequentare le compagnie x arrivare che credi che ti aiuteranno nel tuo intento.Iniziano i primi soldi e iniziano i primi guai,ti chiedi perchè percome,dove e come sbagli e perchè a luino e a me si...Poi iniziano i network marketing e i multilevel della quale sei preda come tutti giovani che sono pieni di ambizioni, preda di relatori e motivatori pericolosi che riescono nel loro intento di fare soldi alle tue spalle vendendoti kit e varie facendoti lavaggi su cose nella quale credi,incravattandoti bussando a chiunque ecc.ecc.:il risultato soldi pochi ,casini e ambizioni tanti.Allora ti guardi intorno inizi lavori in proprio ,ti dai da fare ma manca sempre qualcosa....quel qualcosa che deve crescere dentro di te che si chiama spiritualità...detto in 2 parole ma quanta strada x arrivarci ...quante notte insonni scocciature e teste contro al muro dei tanti perchè.....Io ho avuto la fortuna di entrare dentro questo percorso e capovolgere la mia vita a ridere ed essere sereno tutti giorni entrando dentro un sito così e così che parla di certe cose...da lì la curiosità e volata alla ricerca e tanti perchè soprattutto pensando agli illuminati...ma poi capisci che Dio è dentro di noi in ogni cosa che facciamo...così inizi a sorridere ogni giorno con la migliore serenità nell'opera divina della quale fai parte.

    RispondiElimina

Lascia pure il tuo commento, ma fai ATTENZIONE perchè questo blog è stato trasferito qui:
RicchezzaVera.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra
parte!
:-)