mercoledì 11 giugno 2008

Stai incatenando il tuo cuore come Erminia?


Ciao :) per te è possibile che guardando negli occhi la Ricchezza (o l'Amore), si possa fuggire via per paura?

Oggi ti racconto una storia di cui parlavo ieri con Simone, un mio amico, grandissimo esperto di cuori infranti, una specie di John Gray, ma specializzato in blocchi emotivi tipici delle ragazze italiane imbevute di cultura cattolica.




Lui è a contatto quotidiano con storie particolari di donne e ieri discutevamo di una ragazza, che per convenzione chiameremo Erminia, che ha instaurato un meccanismo di autosabotaggio molto tosto.

Ne parlo qui perchè è lo stesso meccanismo che si instaura generalmente con i soldi: Amore e Denaro sono due forme di energia e pertanto possiamo attirale e respingerle.

Razionalmente, tutti noi desideriamo Amore e Denaro, ma a questo desiderio, corrisponde sempre un desiderio analogo a livello inconscio?

Erminia è una ragazza sulla trentina, molto carina, educata ed intelligente. Insomma, è una di quelle a cui non manca nulla per essere felice.

In passato ha sofferto tantissimo per amore, non ci interessano qui i motivi, ma dopo la sua dura esperienza amorosa, ha chiuso inconsapevolmente il suo cuore a riccio ed ha creato un meccanismo difensivo per evitare di ripetere quella dura esperienza.

Oggi lei desidera Amore, come tutte le altre donne del mondo, ma inconsciamente ha paura di innamorarsi perchè dentro ha creato un sistema di associazione negativo:

Amore = Sofferenza

Simone sostiene che questo contrasto la fa letteralmente scappare, non davanti a tutti gli uomini, ma solo da quelli in cui percepisce di potersi innamorare!

E l'inconscio, se percepisce una cosa del genere, non sbaglia.

Allo stesso modo, l'inconscio sa perfettamente cosa ci farà diventare ricchi, ma se dentro abbiamo una associazione negativa tra il denaro (la ricchezza, i ricchi etc.) e la sofferenza (ad esempio: il denaro è sporco, i ricchi sono avidi etc.) allora ci autosaboteremo e faremo altre scelte.

N.B.: i meccanismi inconsci sono veramente tosti e spesso non bastano delle affermazioni per modificarne le impostazioni.

Recentemente Erminia ha avuto un flirt con un uomo che le ha risvegliato tutte le sue paure ed è letteralmente scappata via per evitare di ripetere lo schema Amore=Sofferenza!

Il punto è questo: hai paura di cambiare vita? hai paura di cambiare città? hai paura di vivere da solo? hai paura che una persona che è entrata nella tua vita possa sconvolgertela?

Io ti dico solo che la Vita ti offre continuamente opportunità di migliorare il tuo stato, sei tu che decidi di rimanere in quello in cui ti trovi.

Io ti chiedo: Stai facendo come lei? Stai incatenando il tuo cuore (o il tuo portafogli) come Erminia?
1abbraccio
Josè

Ps
adesso ti saluto perchè il 4° ebook che sto scrivendo si è rivelato più ostico di quello che immaginavo...
;-)

4 commenti:

  1. in effetti tutto è frattale di tutto...
    :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Josè

    complimenti per il post...credo che in fondo molte persone creino meccanismi del genere in un gran numero di occasioni...

    Esistono milioni di ragioni per cui lo fanno...e sono completamente d'accordo con te (credo che tu lo sappia;-)) quando dici che "le affermazioni non funzionano in questo caso".

    Se il "blocco" è inconscio...come fai a modificarlo attraverso "l'affermazione"?? (intesa come viene spiegata nei classici corsi di "pensiero positivo")

    dato che l'inconscio è extraverbale? (solo in parte;-)

    Ancora compliementi per l'argomento

    RispondiElimina
  3. Genna,
    ti ringrazio per la conferma, per me il tuo parere in merito a certi argomenti è fondamentale.

    Sono orgoglioso di averti come esperto di Sviluppo Personale nel progetto di Ricchezza Vera!
    :-)
    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina

Lascia pure il tuo commento, ma fai ATTENZIONE perchè questo blog è stato trasferito qui:
RicchezzaVera.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra
parte!
:-)