giovedì 4 dicembre 2008

Vivere nel Qui ed Ora

Vivere nel Qui ed Ora
Vivere nel Qui ed Ora
Vivere Qui ed Ora... iniziamo subito con un esercizio...

Quanti soldi hai nel portafogli adesso?
Rispondi (puoi anche controllare).

Con che grado di sicurezza me lo dici?

Potremmo dire il 100%, giusto?

E tra una settimana quanto ti ritroverai in tasca? Dammi una risposta più precisa che puoi.

Con che grado di sicurezza me lo dici ora?

Possiamo dire che più o meno hai idea di spese e incassi previsti, quindi mi puoi rispondere con un grado di sicurezza dell'80%, ok?

E tra un anno quanti soldi avrai sul conto corrente?

Bé, un anno è parecchio, diciamo che se sei uno che tiene bene i conti, non sei in grado di dirmelo con un grado di sicurezza superiore al 40%, giusto?

Ok, allora dimmi tra 10 anni quanti soldi avrai sul conto. E tra 20? e tra 30?

Vivere Qui ed Ora Spiegazione dell'Esercizio:


Ok, quello che voglio farti notare è che man mano che andiamo avanti con gli anni, diminuisce il tuo grado di sicurezza riguardo la tua situazione economica.

Il principio però non vale solo per il settore economico, è universale: più ti allontani dal momento presente (in cui sei sicuro di tutto al 100%) e più diminuisce il tuo grado di sicurezza...
In Te, nelle tue risorse, nei tuoi affetti, in tutto.

Come mai? Perchè ti allontani dal Qui ed Ora.

Il Qui ed Ora è un momento nel tempo (ORA) e nello spazio (QUI).

Quindi la valutazione la si fa in termini temporali (come nell'esempio di prima) e in termini spaziali, come adesso ti espongo.

E' molto facile dire: "sarò felice quando vivrò in una casa nuova".

E' la tipica scusa di chi dice a se stesso di rimandare il piacere.

Chi lo fa non si rende conto che in questo modo insegna al suo subconscio a rimandare il momento della felicità, quindi, quando avrà la nuova casa - ma dubito che riuscirà a comprarla se non risolve questo trigger interno - penserà qualcosa che rimanderà ancora il suo momento di gioia, diciamo qualcosa tipo: "sarò VERAMENTE felice quando avrò anche la casa al mare".

Ti renderai conto che in questo modo ci si può anche reincarnare per 100 volte, ma la felicità non la si raggiungerà mai.

Se potessimo fare una hit parade delle scuse più banali che ci diciamo quando non vogliamo intraprendere un percorso o quando vogliamo negarci la felicità, credo che "non ho l'età" sia almeno nella TOP TEN.

Sono troppo vecchio - o sono troppo giovane, il discorso non cambia - è una classica scusa per non consentirsi la felicità.

A chi mi dice questa frase, lo gelo con una risposta che inizialmente lo manda in depressione, ma con un'analisi lucida, lo aiuta a riflettere, gli dico:

"oggi è il giorno in cui sarai più giovane, da qui all'ultimo dei tuoi giorni"
:-D
Si, lo so, è una frase un pò bastarda, ma a mali estremi...

La domanda che dovremmo farci è: come mai non ci concediamo sempre di essere felici?

E' una forma di autosabotaggio e risolveremo la questione negli ultimi due Passi verso la RicchezzaVera (collana di ebook che viene regalata a chi si iscrive nel form nella colonnina bianca qui in alto a destra).

Per adesso mi basta che incominci a chiederti ogni tanto se tu non stia facendo questo giochino con te stesso.

Vivere Qui ed Ora, 2 video:


A proposito di questa faccenda del Qui ed Ora, ho trovato questi 2 splendidi mini video:





Questo primo video è tratto da Kung Fu Panda.


Questo secondo video è tratto dal bellissimo film La Forza del Campione.

Adesso ti saluto, ti aspetto qui in basso tra i commenti: mi fa proprio piacere sapere che ne pensi di questo post...
1abbraccio
Josè

Ps
La nonna di Richard Branson - noto creatore dell'impero Virgin - a 99 anni scrisse al nipote questa frase: gli ultimi dieci anni della mia vita sono stati i migliori di sempre!
;-)
Sei pronto a Vivere Qui ed Ora?

22 commenti:

  1. Sono d'accordo Josè.
    Il punto di vista a livello di pensiero, su cui una persona si attesta, è quello che creerà l'effetto conseguente e relativo!

    RispondiElimina
  2. Ola Josè..

    complimenti per il bellissimo post, hai notato che fra i BONUS del Dvd c'è "Il Contadino Saggio e la Mappa della Crescita Personale" - di Sebastiano Todero? ;-))

    Ehi Richard Brenson è davvero il numero uno e coniglio a tutti di leggere la sua biografia..

    A presto
    Genna

    RispondiElimina
  3. Ciao Josè!

    Leggo sempre il tuo blog e mi piacce moltissimo! Non lascio mai i commenti un pò per mancanzza di tempo, un pò per pigrizia e un pò per evitare di dire tante banalità... potrei solo aggiungere: "bello! la penso anch'io cosi!"
    Però, voglio ringraziarti anche per i tuoi meravigliosi ebook! Ogni tanto ritorno e mi leggo qualche passaggio che mi è piaciuto particolarmente.
    Grazie per il tuo impegno e la tua generosità!
    A presto, Felicia

    RispondiElimina
  4. Ollè José,

    ma come ti riesce ad esprimere un concetto così serio (è quindi palloso) nel modo talmente goliardico da farlo entrare subito nei meandri più profondi della nostra Essenza, dove viene accettato da subito?!?

    SEMPLICEMENTE GRANDE!

    Credo che vivere quì e ora sia paragonabile al respiro; solo ora puoi respirare a pieno. Non puoi respirare per ieri e ne per domani.

    Il tuo potere di pensare, parlare ed agire...è solo qui e ora...istante dopo istante!

    Grazie di esprimerti sempre nel modo accattivante e stimolante.

    Semmai dovesse realizzare un nuovo blog, sai come lo dovresti intitolare?

    www.carismasublime.com !

    Un abbraccio

    Anita

    RispondiElimina
  5. Bellissimo reframe "oggi è il giorno in cui sarai più giovane, da qui all'ultimo dei tuoi giorni" ;)

    Io ne uso uno simile: "Il tuo presente (oggi) altro non è che il futuro del tuo passato, e il passato del tuo futuro".

    Quindi, quando qualcuno mi dice che non può cambiare il suo passato ("io sono fatto così"), gli faccio notare questo, ossia che il suo passato (considerandolo dal futuro) è oggi, quindi in realtà, lo può cambiare, agendo OGGI in modi "nuovi" ;)

    RispondiElimina
  6. José :-)
    Tutti parlano di te sul Web...
    E anche molto bene :-)
    Ora che leggo i tuoi post, capisco il perché: cavalchi gli opposti. Ci vuole una grande saggezza per riuscirci e a te sembra venire molto naturale.
    Verrò a trovarti più spesso.
    A presto

    RispondiElimina
  7. José :-)
    Tutti parlano di te sul Web...
    E anche molto bene :-)
    Ora che leggo i tuoi post, capisco il perché: cavalchi gli opposti. Ci vuole una grande saggezza per riuscirci e a te sembra venire molto naturale.
    Verrò a trovarti più spesso.
    A presto

    RispondiElimina
  8. Ciao Josè
    questo è per ringraziarti pubblicamente di aver distribuito in maniera gratuita i tuoi "illuminanti" ebook.
    Grazie non solo perchè io li ho potuti leggere ma anche perchè tantissime altre persone, magari completamente ignare di come certi fatti sono stati manipolati e le verità fondamentali accuratamente celate, hanno potuto sapere e qualcuno di loro, forse, si è anche risvegliato dall'ipnosi collettiva.
    Non bisogna sottovalutare un piccolo passo, come può essere un blog su Internet, per contribuire a risvegliare le coscienze.
    Quindi grazie perchè sicuramente per elaborare tutto quel materiale affinchè risultasse una lettura stimolante e facilmente accessibile a tutti i tipi di "cultura" avrai speso moltissimo tempo ed energie.
    Bello ed "illuminante" anche il post.
    Quì ed ora.
    In ogni epoca troverai uno o più "saggi" che ribadisce questo semplice concetto.
    Ma non lo si ricorderà mai abbastanza (infatti pare che sia difficile da mettere in pratica per la maggioranza delle persone).
    A proposito di regali di Natale: attendiamo in regalo il quarto ebook.
    Sono certa che sarà più interessante e sostanzioso dei precedenti.
    In attesa di leggerlo ti auguro buon lavoro Josè.

    RispondiElimina
  9. Sprizzi saggezza da ogni poro, grazie .. . .
    Rino

    RispondiElimina
  10. Caro Josè,
    questo tuo post è un altro tassello di un bellissimo puzzle che si sta componendo nella mia vita, dopo l'arrivo del libro "Il potere di adesso"! Quando l'allievo è pronto il Maestro appare....mi sento più leggera anche grazie a te! Infinitamente grata, Claudia

    RispondiElimina
  11. Ciao Carlo, ciao Genna, grazie per i commenti!
    :-)
    Felicia, grazie per aver rotto il ghiaccio!

    E grazie anche per tutto il resto... poi gli altri capiranno a che mi riferisco quando leggeranno il 4°e-book!
    ;-)
    A me fa piacere sempre anche solo ricevere una conferma, quindi anche un commento semplice lo apprezzo tanto!
    :-)

    Anita, sei sempre troppo buona, tu sei una donna specialissima!
    :-)
    Mi fa sempre piacerissimo sapere che ti è piaciuto un mio post, grazie 1000!
    :-)
    Ciao Moreno: ormai lo sappiamo che la pensiamo in modo completamente analogo!
    :-)

    Ciao Simona, la domanda che ti fai è utile: se ti rendi conto che in un certo momento ti stai annoiando, chiediti se effettivamente in quel momento sei lì dove ti trovi o se sei altrove.

    Quindi un'altra domanda utile che potresti farti è: sono qui, adesso?

    Se la risposta è no, chiediti come mai hai scelto di essere dove sei e cosa devi imparare da quella situazione...

    Benvenuta Rebecca!
    :-)
    Dov'è che si parla di me?
    Mi fa piacere che ti sia piaciuto il post, ma il filo conduttore del sito sono gli e-book, fammi sapere che ne pensi di quelli!
    ;-)

    Ciao Mariagrazia!
    Ti ringrazio, in effetti quello è proprio lo scopo per cui ho creato il sito.

    Un altra cosa che mi sono riproposto di fare, è 'tradurre' in un linguaggio semplice tutti i concetti, come il QUI ed ORA, che sono sempre stati descritti in modo troppo 'astratto' ed inutilizzabile nella pratica.

    Io sono a contatto quotidiano con persone che da un lato dicono 'si, ho compreso perfettamente il concetto di vivere QUI ed ORA. Però sarò veramente felice quando vivrò in un ecovillaggio!'.

    Insomma, sanno le cose, ma non le usano come andrebbero usate.

    Il 4°ebook è stato il più pesante da scrivere: ho dovuto riprendere studi che avevo abbandonato da anni.

    Adesso la strada è in discesa perchè si inizia a parlare di cose che sono interessanti anche per me e - facendolo io con maggior piacere - credo che non ci sarà mai più da aspettare tutto questo tempo.
    ;-)

    Rino, grazie mille per il commento!
    :-)

    1abbraccio a tutti, ragazzi, mi avete lasciato dei commenti stupendi!
    :-)
    Josè

    RispondiElimina
  12. Ciao Claudia,
    la frase che citi è verissima, ma ti supplico di non chiamarmi mai 'maestro' perché io sono solo un ricercatore!
    :-P
    Comunque grazie mille per il tuo splendido commento!
    :-)
    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  13. MITICO!! e allora sarò un ricercatre anche io!!
    scusa per il ritardo (come sai ho avuto un nov e inizi dicembre pieni) ho letto solo ora la pagina ... ho anche finito 10 minuti fa di veder il film the secret ( carino, belle le musiche, riconferma il libro) Grazie di cuore per quello che fai e ...
    ad Maiora ;-)
    edoardo

    RispondiElimina
  14. Bentornato Edo, anche a me è piaciuto il DVD di The Secret, più del libro.

    1abbraccio
    Josè

    RispondiElimina
  15. Vivi come se ogni giorno fosse l‘ultimo, pensa come se dovessi vivere per sempre.

    RispondiElimina
  16. Lo ha detto per primo un sultano, ma l'ha resa immortale Jim Morrison :-P

    RispondiElimina
  17. si, l'avevo sentita da qualche parte... e sicuro non dal sultano!
    :-D

    RispondiElimina
  18. jose' mi stupisci sempre del tuo ottimo lavoro,complimenti e grazie tanto di cuore
    p.s. apetto il 5 ebook
    alfredo

    RispondiElimina
  19. carissimo José.
    Sei proprio 1 ottimo Maestro perché attraverso piccoli giochetti di riflessione come vedere il saggio KUNG FU PANDA trasmetti a tua volta i veri segreti della pietra filosofale. Grazie

    RispondiElimina

Lascia pure il tuo commento, ma fai ATTENZIONE perchè questo blog è stato trasferito qui:
RicchezzaVera.com/blog

Ti aspettiamo tutti dall'altra
parte!
:-)